MontesacroToday

Montesacro, un'aula intitolata al musicista Mussolini: no dalle opposizioni

A presentare l'atto, Roberto Borghesi, presidente del consiglio del IV Municipio. I rappresentanti del PD non accettano la delibera e ne chiedono le dimissioni: "E' una provocazione inaccettabile"

L' amministrazione di centrodestra del IV Municipio, guidata da Cristiano Bonelli, vuole intitolare un'aula delle nuova sede municipale di Piazza Sempione a Romano Mussolini, quarto figlio di Mussolini. A presentare l'atto, il presidente del consiglio Roberto Borgheresi.

La notizia non è stata ben accolta da Riccardo Corbucci (PD), vicepresidente del consiglio del IV Municipio, e da Michela Pace, capogruppo di Sinistra Ecologia e Libertà, i quali in una nota al riguardo hanno dichiarato: “E' una provocazione inaccettabile in un municipio che ha pagato con le vite di tantissimi romani la lotta di resistenza al fascismo. Basti pensare che l'atto vergognoso in discussione lunedì verrà dibattuto nell'aula municipale dedicata a Ferdinando Agnini, giustiziato insieme a centinaia di romani alle Fosse Ardeatine”.

"Nel nostro municipio la resistenza fu molto attiva a Montesacro e Valmelaina. In via Maiella, viale Adriatico e via Scarpanto ci sono tre targhe che commemorano il sacrificio di chi con il proprio sangue ci ha regalato la libertà e la democrazia che oggi viene usata dalla destra per presentare l'intitolazione di un'aula a Piazza Sempione, a poche centinaia di metri da queste targhe, a Romano Mussolini, quarto figlio del Duce" spiegano Corbucci e Pace "Non abbiamo nulla contro l'artista Mussolini, ma non vogliamo che si prenda in giro la memoria di chi ha pagato con la propria vita le colpe del fascismo e di Mussolini. È di tutta evidenza che intitolare un'aula di un ufficio pubblico ad un membro della famiglia Mussolini ha una valenza tutta politica alla ricerca di uno spregiudicato quanto disgustoso revisionismo storico".

Corbucci e Pace concludono con l'auspicio che “Bonelli intervenga per far ritirare la delibera e che Borgheresi si dimetta”. In caso contrario presenteranno in aula una mozione di sfiducia.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di Cassandra
    Cassandra

    Che disquisizione importante e vitale!!! Per chi se ne frega di come vivono gli Italiani, solo questo è un vero argomento politico ed interessante!!! Questa è la mentalità, di chi governa nel piccolo, figuriamoci nel grande!! Beh, quello che fanno gli alti papaveri è davanti agli occhi di tutti. Ora, la bravura è considerata solo ed esclusivamente in base alla bandiera politica... se fosse stato il figlio di uno di sinistra, scommetto che ci sarebbero state manifestazioni, striscioni e bandiere... E, basta, andate tutti a lavorare e siate seri!!!

  • Avatar anonimo di giulio
    giulio

    E questi esponenti politici dovrebbero fare il bene della cittadinanza che invece di risolvere problematiche legate al territorio ancora giocano per avere le poltrone?. Andate a lavorare..PAPPONI

  • Avatar anonimo di Mario
    Mario

    Premesso che le mie idee politiche non sono assolutamente di destra ... in Italia la responsabilità penale è personale: se Romano Mussolini non ha responsabilità nelle vicende legate alla dittatura di suo padre, se non ha neppure responsabilità morali (e non mi pare che queste siano citate nell'articolo nè dai consiglieri dell'opposizione che si richiamano al solo cognome)... non vedo cosa ostacoli la dedica dell'aula. Se ci sono persone più meritevoli - artisticamente o per altri motivi - si propongano questi nomi.

    • Avatar anonimo di Giacomo
      Giacomo

      Completamente d'accordo! Se si vuole dedicare un'aula ad un artista, non vedo dove sia lo scandalo, a prescindere dal cognome!

      • Avatar anonimo di Ezio
        Ezio

        Il punto è un altro: che gli vogliono intitolare un'aula non per i suoi meriti di musicista, inesistenti, ma proprio perché si chiama Mussolini. E' quindi una forma ipocrita di apologia del Fascismo.

        • Avatar anonimo di BLU
          BLU

          Capisco la tua posizione ... però come fai a esserne sicuro? Io non posso essere certa a l100% che la motivazione sia puramente "artistica" certo ... ma neanche tu che sia politica. Non credo poi che siano questi i veri e inquietanti segnali di uno strisciante ritorno di certe forme di pensiero. Mi spaventa molto di più che si pensi di eliminare lo studio della Costituzione dalle scuole in quanto materia non singola ma accorpata a un'altra (storia, di solito).

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvata dalla sfiducia, ma ancora in bilico: per Montanari spunta l'ipotesi commissione "badante"

  • Attualità

    Emergenza gelo: allo studio un'ordinanza per obbligare i senza tetto ad accettare l'accoglienza

  • Cronaca

    Ucciso in corso d'Italia da pirata della strada: rintracciata l'investitrice di Nereo Murari

  • Politica

    Sgomberi, venerdì nuova protesta in Prefettura. Unione Inquilini: "Gli sgomberi senza alternative sono illegali"

I più letti della settimana

  • Centocelle, quartiere sotto shock: 16enne muore in piazza dopo aver bevuto un drink

  • Scontro Raggi Salvini sulla sicurezza, l'ira di Di Maio contro la sindaca: "Per Roma stiamo facendo l'impossibile"

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e le fasce di garanzia

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 13 gennaio

  • Magliana: spari davanti un asilo nido, un uomo colpito alla testa. Ferita anche la compagna

Torna su
RomaToday è in caricamento