MontesacroToday

Anagramma Onlus: anche Cristian Ceracchi aderisce all'associazione

Come nello sport anche nel sociale il Ceracchi vuole essere un campione e iniziando da un punto fermo, la sua disabilità, vuole dimostrare che campioni si è anche stando seduti su una carrozzina da molti anni

Non avrei mai immaginato che "Anagramma-onlus" potesse riscuotere tanto successo in così poco tempo. Non conosco il motivo, ma fra tanti amici che mi sostengono, prendo atto che anche dei nemici mi girano attorno e sinceramente la cosa mi stimola anche, vuol dire che stiamo lavorando bene e seriamente. Ma lasciando queste inutili chiacchiere a chi è esperto nel solo parlare e strumentalizzare, la cosa importante e fondamentale è che si allungano le adesioni in codesta associazione.

Anche Il pluricampione del basket in carrozzina Cristian Ceracchi scende in campo assieme ad "Anagramma-onlus" in sostegno di persone in difficoltà sociale e ne sono felicissimo. Cristian Ceracchi, un ragazzo in carrozzina per un incidente stradale, ma questo non gli ha impedito di combattere la sua guerra personale con la vita e oggi vuole dimostrare assieme ad un'altra grande conquista per l'associazione e parliamo della giovane attrice Chiara Brunamonti che fiducia, altruismo, umiltà, convinzione e " mettiamocela tutta e non molliamo mai" , sia una ricetta vincente per abbattere muri enormi e all'apparenza insormontabili.

. Da una parte Chiara Brunamonti, ragazza brillante e umile che si rivolge ai suoi coetanei facendo appello hai loro sentimenti nobili e dall'altra Cristian Ceracchi che della sua disabilità ha ottenuto nuova vita e nuova linfa.

Un binomio perfetto e integrazione fra due realtà contrapposte ma unite  nella richiesta e ricerca di un sociale eguale per tutti senza distinzioni o discriminazioni. In uno sfascio totale, sia istituzionale che sociale c'e' bisogno di messaggi forti e progettualità condivisa, solo in questo modo forse riusciremmo a combinare qualcosa di sano.

Ancora grazie di cuore dall'associazione di volontariato "Anagramma-onlus" a queste due speciali persone che mettono anima e impegno in ciò che credono nella speranza che altri seguano il loro cammino e ricordando che "Insieme si può"

 

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Caro Christian, prima delle ferie ci ervavamo sentiti per e-mail, ed oggi ho il piacere di leggere quanto scritto su questo articolo. Io, posso dirti questo. Da 4 anni ho la malattia di Parkinson e da allora sto cercando in tutti i modi di portare a conoscenza della massa, le problematiche legate a questa malattia. Ma sto promuovendo anche una campagna a favore dello sport per i parkinsoniani. Ho preso contatto con un amico con il quale sto vedendo di stampare alcune magliette con uno slogan che possa abbinare il binomio parkinson-bicicletta, per far capire ai tanti malati che non bisogna arrendersi, ma si devono seguire in primis le cure dei medici e fare dell'attivtà fisica, fondamentale se si vuole convivere nel miglior modo possibile con questo disturbo

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Via Collatina vecchia il giorno dopo l'incendio brucia ancora. Della Casa: "Atto criminale, pene severe"

  • Cronaca

    Incendio via Collatina vecchia, a febbraio lo sgombero poi l'area è finita abbandonata senza bonifica

  • Politica

    Via Collatina vecchia e l'abbandono prima dell'incendio: chiesti chiarimenti ad Ama per la mancata bonifica

  • Tor Bella Monaca

    L'addio a Pina Cocci: a Tor Bella Monaca tutti uniti per salutare la pasionaria Dem

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Perde controllo dell'auto e si ribalta in una cunetta, tre feriti. Due sono gravi

  • 25 aprile a Roma: strade chiuse e bus deviati per il giorno della Liberazione

  • Marco Vannini, l'omicidio del giovane di Ladispoli in uno speciale de Le Iene. On line c'è chi rimorchia con la sua foto

  • Miracolo al binario 14: infarto dopo corsa per prendere il treno, 33enne salvato a Termini

  • Valmontone: scontro auto-moto, due feriti. Una è la moglie di Cerci

Torna su
RomaToday è in caricamento