MontesacroToday

Elezioni amministrative, il PD del IV Municipio verso le primarie

In corsa verso Piazza Sempione i Democratici: Riccardo Corbucci, Paolo Marchionne e Claudio Maria Ricozzi. Casapound schiera Alberto Palladino, ancora dubbi tra le fila del PdL.

Le elezioni amministrative si fanno sempre più vicine ed ecco che i vari schieramenti politici si apprestano a presentare ai propri elettori programmi e candidati.


Grande fermento tra le fila del PD in IV Municipio dove, in previsione delle primarie di coalizione, è già partita la raccolta firme per partecipare alla corsa verso Piazza Sempione: in lizza, pur non avendo fatto un annuncio ufficiale, Claudio Maria Ricozzi attuale Presidente dell’Assemblea PD in IV; Paolo Marchionne, capogruppo dei Democratici nel Consiglio Municipale dal quale RomaToday ha appreso della candidatura in occasione del Consiglio straordinario per la delocalizzazione dell’impianto Ama di via Salaria ed in fine  Riccardo Corbucci, vice-presidente del Consiglio.


Un iter quello per correre alla Presidenza cominciato con la raccolta firme fra gli iscritti del Partito Democratico, operazione necessaria per avere un pieno appoggio dalla base, e che proseguirà con le sottoscrizioni dei cittadini.


Ad ufficializzare la propria discesa in campo a mezzo stampa è stato Riccardo Corbucci: “A fronte di quanto accaduto negli anni passati con la scelta sbagliata di presidenti di municipio imposti dall'alto, senza alcuna consultazione con i territori ed i simpatizzanti del centrosinistra del IV municipio, ho deciso di partecipare in prima persona alle primarie per la scelta del futuro candidato da contrapporre al centrodestra, che governa malamente il nostro territorio. Dopo cinque anni di opposizione dura alla presidenza di Cristiano Bonelli – ha detto l’esponente Democratico - è arrivato il momento di presentare ai cittadini una piattaforma politica programmatica in grado di rilanciare il nostro municipio, soprattutto a fronte della recente riforma di Roma Capitale”.


Ancora ignoti i nomi dei candidati del PdL per Piazza Sempione, l’attuale Presidente Cristiano Bonelli, alcuni giorni fa proprio ai microfoni di RomaToday si era detto pronto a farsi da parte qualora nel proprio partito non fosse stato palese un cambiamento di rotta:"Ad oggi non mi risulta alcun cambiamento all'interno del partito nei confronti del quale rimango molto critico. Seguendo tale linea mi sono attivato ed ho ufficializzato la mia posizione ricevendo adesioni e pareri conformi al mio anche da altri membri del PdL. O cambia qualcosa – aveva sostenuto Bonelli - o mi faccio da parte".


Noto da quasi un anno invece il candidato a minisindaco di Casapound: Alberto Palladino, il giovane dirigente dell’associazione con sede in via Napoleone III condannato in I grado per l’aggressione ad alcuni militanti del PD proprio del IV Municipio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Ostia piange Simone, il bimbo di 11 anni morto dopo un malore a scuola. Indaga il Pm

Torna su
RomaToday è in caricamento