MontesacroToday

Un muro alto tre metri ingabbia la nuova materna: Settebagni inorridisce davanti al grigiore

La nuova scuola dell'infanzia "protetta" dalla barriera anti rumore solleva i malumori della borgata. Il Municipio III: "E' male necessario"

Settebagni con affaccio sul grigio. Il quartiere del Municipio III guarda inorridito e sconsolato a quel muro, ora alto circa 4 metri, che fa da cinta alla nuova scuola materna: una delle opere a scomputo dovuta alla zona per la realizzazione del complesso residenziale Horti della Marcigliana

Un muro alto tre metri intorno alla materna

Già perchè sulla collina di Settebagni, dove le gru sono al lavoro per tirare su le case "del terzo millennio", la futura scuola dell'infanzia sarà di fatto ingabbiata dentro un muro tondeggiante tutt'altro che discreto e poco impattante. 

Una barriera antirumore necessaria a salvaguardare i bambini di quella scuola dal frastuono dei treni, più di 200 al giorno, che transitano sulle rotaie che corrono tra la borgata e la via Salaria. Alta velocità e treni merci in continuo movimento. 

A Settebagni la barriera antirumore fa inorridire il quartiere

Così sulla collina di Settebagni, con il verde della Riserva della Marcigliana sullo sfondo, lo scenario della materna avvolta nel muro è da brividi. "E lo sarà anche per i bambini che andranno a scuola li" - osserva più di qualche residente. 

Un quartiere che su quella costruzione vuole vederci chiaro, sapere e comprenderne utilità e natura. 

"Visto l'allarmismo che si sta diffondendo nelle ultime ore abbiamo chiesto l'intervento in assemblea degli assessori del Municipio III, Stefano Sampaolo (Urbanistica ndr.) e Francesco Pieroni (Lavori Pubblici): vorremmo che illustrassero il progetto dando spiegazioni sulla costruzione del muro di cinta come 'barriera antirumore'." - ha fatto sapere il Comitato di Quartiere Settebagni

"Non ne facciamo solo una questione di estetica, se il problema è il rumore allora su Settebagni va aperta una riflessione seria: i bambini, ma anche tutti i residenti, andrebbero tutelati sempre. Qui mancano pure delle opere promesse da anni ma mai realizzate" - ha aggiunto ai microfoni di RomaToday, Silvia De Rosa del CdQ. 

Il Municipio III: "E' male necessario"

A fare un po' di chiarezza l'assessore del Roma Montesacro con delega all'attuazione Urbanistica, Stefano Sampaolo: "Quella barriera per il costruttore è un obbligo. A poca distanza dalla scuola materna passano infatti più di 200 treni al giorno, con quelli merci sicuramente più impattanti: è uno strumento dunque che serve per abbassare i decibel" - ha detto interpellato sulla costruzione in corso.

"Non è qualcosa tirato su a cuor leggero, ma è un male necessario per tutelare i bambini: sarebbe stato sicuramente meglio se Ferrovie avesse abbattuto i decibel alla fonte e non è escluso, sebbene sia una tematica annosa  e diffusa in tutta Italia, che ciò non possa accadere in futuro. Quando e se sarà saremo felici di abbattere quel muro ma ad oggi, senza, non si può aprire la scuola". 

Tufo e murales sulla barriera antirumore

Una struttura di cui il quartiere, vista anche l'espansione in corso, non può fare a meno: così il Municipio III pensa ad elementi di mitigazione. La parte esterna sarà rivestita principalmente in tufo, mentre all'interno verrà realizzata un'opera di street art che consenta a chi è dentro di poter avere un panorama decente e colorato. 

Nonostante quelle visibili oggi siano quote di cantiere, il muro anti rumore alla fine sarà comunque alto circa 3 metri. Una gabbia, seppur utile e necessaria, per la nuova materna di Settebagni che sarà pronta entro l'estate: forse già fruibile per il prossimo anno scolastico. 
 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • "Aperti per ferie", l'estate del Mercato Contadino Castelli Romani

I più letti della settimana

  • La figlia non risponde al telefono da due giorni, chiamano i carabinieri e la trovano morta

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Autobus in fiamme a piazza Cantù. I testimoni "Abbiamo sentito due esplosioni"

Torna su
RomaToday è in caricamento