MontesacroToday

Residenti giardinieri all'alba e in notturna: Settebagni vuole riprendersi il Parco dei Frutti

I volontari e il Comitato di Quartiere al lavoro per restituire decoro e fruibilità all'area verde dove regnano rovi, erba alta quasi due metri e giochi fagocitati dall'incuria

Al lavoro sin dalle prime luci del mattino o subito dopo il tramonto per restituire ai bambini e alle famiglie del quartiere il Parco dei Frutti. 

Così si sono organizzati alcuni residenti e il Comitato di Quartiere Settebagni per lo sfalcio straordinario dell'area verde che nelle ultime settimane, in assenza di interventi di manutenzione, era diventato una vera e propria foresta. 

Il Parco dei Frutti è una foresta 

Vialetti impraticabili, panchine fagocitate da rovi ed erbacce, installazioni ludiche e gazebo tanto nascosti dal verde secco e selvaggio da risultare quasi invisibili. 

"Uno stato di abbandono impressionante: panchine e giochi sommersi dall'erba, cestini stracolmi ed erba alta 1.70 metri" - aveva denunciato Silvia De Rosa del CdQ. 

Condizioni troppo disastrate per rimanere indifferenti e lasciare il parco al rischio incendio e alla certa impraticabilità. 

Residenti "giardinieri" dell'alba e della notte

Così i volontari si sono trasformati in veri e propri giardinieri "dell'alba e della notte": al Parco dei Frutti infatti gli interventi, per sfuggire al caldo torrido di queste giornate di luglio, sono stati programmati per l'intera settimana dopo le 20 e nel week end alle 6. 

"Non possiamo attendere oltre, lo stato di degrado del Parco dei Frutti ci richiama e così abbiamo deciso di intervenire" - ha scritto il Comitato di Quartiere che per quell'area verde negli anni si è speso davvero tanto

"Insieme possiamo, da soli non si può" - lo slogan dell'iniziativa dei cittadini. Sempre loro a doversi sostituire ad una macchina amministrativa troppo lenta e distratta. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento