MontesacroToday

"Le prostitute conquistano Castel Giubileo: rapporti sessuali nell'area ludica"

Nel Parco della Bolognola i "lasciti" di notte brave ai piedi di scivoli e altalene: "Pronto l'esposto ai Carabinieri affinchè si ripristini dignità e decoro"

foto archivio: Prostitute Val D'Ala

Annoso problema quello della prostituzione per via Salaria: sulla consolare romana - anche alla luce del Sole - decine di prostitute esercitano il mestiere a bordo strada, abiti succinti e movenze sensuali per adescare gli automobilisti.

Al calare della sera poi la situazione, inevitabilmente, peggiora: la presenza delle meretrici si riscontra fino all'imbocco della Tangenziale con qualcuna - nonostante le forti azioni di protesta e di presidio messe con campo da residenti e forze dell'ordine - che si spinge ancora su via dei Prati Fiscali, proprio sotto finestre e balconi dei residenti

Ma - come Prati Fiscali e Settebagni, che illustrarono la situazione anche al Prefetto Gabrielli durante un incontro a Piazza Sempione - ora un altro quartiere lamenta l'invadenza del fenomeno: a Castel Giubileo - visto che per oscurità e discrezione il luogo lo consente - le meretrici sembrano aver "conquistato il Parco della Bolognola". 

A segnalare la problematica i consiglieri del centrodestra Cristiano Bonelli e Jessica De Napoli reduci da un sopralluogo nell'area ludica dell'omonima via: "A meno di un metro dai giochi per bambini tra sporcizia ed incuria, come segnalatoci dai residenti, abbiamo trovato i 'resti' dei rapporti consumati nella notte dalle prostitute che indisturbate hanno di fatto conquistato l’intero quartiere". 

Una situazione incresciosa, con profilattici usati e lasciti vari ai piedi di scivoli e altalene, che è pure occasione per infiammare la polemica politica: "E’ davvero sconcertante dover certificare la totale assenza degli amministratori locali che incuranti dello stato di decadenza del territorio hanno deciso di pensare esclusivamente alla propria campagna elettorale" - hanno sottolineato Bonelli e De Napoli proponendosi come punto di riferimento dei cittadini affinchè "possano vivere dignitosamente nei propri quartieri". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto sulla presenza delle meretrici e sui rapporti sessuali consumati nell'area ludica è pronto l'esposto ai Carabinieri "se gli inermi amministratori locali non interverranno immediatamente per ripristinare un minimo di decoro nell’area verde". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento