MontesacroToday

Casale Nei, ecco il murales che omaggia il Cinema romano

Rimosse scritte e tag, i writers regalano al quartiere una vera e propria opera d'arte: tra le citazioni e i ritratti quelli di Sordi, Vitti, Fabrizi e Magnani

Un muro grigio, anonimo, pieno di scritte, tag e disegni tra i quali il volto – o meglio la maschera di Saw l’Enigmista – dal quale quel piazzale con parco annesso ha finito per prendere il nome. Poco meno di un mese fa l’intervento proprio in quell’area dei ragazzi di Retake con AMA, PICS e Municipio III: via adesivi, sporcizia ed erbacce; ripulito pure il muro che così com’era dava davvero il senso del degrado.

Al posto di disegni senza senso e scritte sovrapposte l’un l’altra una vera e propria opera d’arte inserita in quel contesto urbano: sipario aperto e ritratti di attori romani per omaggiare i personaggi del Cinema ai quali sono intitolate le strade limitrofe. Ritratti e citazioni di Alberto Sordi, Gigi Proietti, Elena Fabrizi, Monica Vitti e Anna Magnani.

Ieri pomeriggio l’opera è stata completata suscitando entusiasmo nei retakers, nei volontari che hanno preso parte al ripristino del decoro e nei residenti.

Parco enigmista 1-2Nel futuro, come già anticipato dal Municipio III, per quell’area sarà avviato un progetto di riqualificazione come ‘Piazza Archeologica’ per riconoscere ad essa la ‘centralità’ sociale in una delle zone di più recente urbanizzazione del Terzo.

A breve previsti pure la consegna dei cestini e l’ultimazione dello sfalcio dell’erba affinchè la riqualificazione sia davvero completa e quell’area possa essere luogo di incontro e socializzazione per un quartiere che di posti così ha un gran bisogno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Tor Vergata muore un 35enne: non aveva patologie pregresse

Torna su
RomaToday è in caricamento