MontesacroToday

Bufalotta terra di nessuno: "Parchi a rischio incendio, tombini spariti e incuria"

La denuncia di una residente sul quadrante via Bernari-via Petroni: un parco ancora area cantiere su cui il Municipio non può intervenire. Intorno però marciapiedi impraticabili e tombini spariti

foto facebook: Montesacro-Talenti Sara S.

Erba alta, incolta e secca; viottoli quasi del tutto impraticabili, rovi e sterpaglie: così si presenta il parco tra via Bernari e via Petroni in zona Bufalotta.

Un'area verde, ad oggi secca e arida, che versa in condizioni pietose destando l'ira degli abitanti: "Uno stato di degrado che è pericoloso per chi abita a ridosso del parco, ben oltre 100 famiglie, e per gli animali che lo popolano. Ormai l'erba è crescita a dismisura e la sterpaglia è secca al punto giusto da poter facilmente prendere fuoco" - denuncia una residente sottolineando come nessuna delle segnalazioni inoltrate abbia portato ai necessari interventi di sfalcio e bonifica. 

Ma li il Municipio III non può intervenire: "L'area di via Petroni è oggetto di interventi di opere a scomputo e specificatamente di verde pubblico attrezzato. Da informazioni assunte risulta ancora area di cantiere" - ha spiegato l'Assessore ad Ambiente e Urbanistica del Municipio III, Domenico D'Orazio, già in sopralluogo e in contatto con i residenti della zona ai quali ha spiegato come  in un'area di cantiere le opere di taglio siano a carico del proprietario dell'area "e - ha aggiunto - in quanto proprietà privata il Municipio non può effettuare alcun intervento". 

Un impegno che però quella parte della Bufalotta chiede a Piazza Sempione, già all'opera per sollecitare i costruttori a ultimare il progetto del parco con arredi e area ludica, anche per le vie limitrofe a quel terreno incolto e selvaggio. "C'è una perdita d'acqua che da cinque mesi allaga la parte alta del parco. Il Municipio solleciti Acea per un intervento risolutivo" - scrive la residente fornendo un dettagliato report fotografico. 

Da arginare poi anche i furti dei tombini divelti e scoperchiati da mesi e l'impraticabilità dei marciapiedi sommersi dalle erbacce e da potature lasciate in terra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insomma a Bufalotta richiamano l'attenzione di Piazza Sempione e costrutturi, questi ultimi sempre solerti nel finire il residenziale e molto meno attivi sul versante opere a scomputo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento